“Lasciate ogni speranza voi ch’entrate….”

agosto 22, 2012


Cronaca tragicomica di un podista-Martedì 21 agosto ore 8:30 centro sportivo Giuseppe Panico
….Per me si va ne la città dolente, per me si va ne l’etterno dolore, per me si va tra la perduta gente…

Come spesso accade a molti frequentatori e atleti che quotidianamente si allenano presso il complesso sportivo Giuseppe Panico(ex Trecce), dopo l’attesa per l’apertura dei box, nell’affacciarmi allo spogliatoio questo spezzone di Dante è riecheggiato con veemenza e rabbia ancora una volta nella mia mente.

Purtroppo stamane come da più di un mese a questa parte abbiamo costatato ancora lo stato di abbandono totale e il degrado in cui versa la struttura: spogliatoi che dopo essere stati aperti per un mese giorno e notte(!!!??), improvvisamente erano chiusi alle 8:30 orario di apertura, acqua oltre la normale tollerabilità del freddo, spogliatoi da pulire, insomma anarchia totale!!

Non è bastato lo sgradevole e imbarazzante episodio di qualche anno fa che ha visto vittima un campione inglese di salto in lungo, il quale nell’imminenza delle sue nozze ad Arpino e nella necessità di allenarsi per le Olimpiadi di Pechino, si vide costretto a scavalcare i cancelli per utilizzare la di struttura sportiva; nemmeno il gesto necessitato compiuto dal Sora Runners Club qualche mese addietro, di risistemare la sbarra delle siepi a terra da più di sei mesi ha risvegliato un minimo di sensibilità da parte di chi dovrebbe monitorare costantemente e provvedere almeno mensilmente al mantenimento delle strutture; è svanita nel vuoto anche la proposta sempre della stessa associazione anni or sono di autogestirsi un box o uno spazio del complesso Panico, caricandosi anche economicamente la relativa pulizia e connesso mantenimento; di recente, nemmeno il grido di dolore di un ragazzino dell’atletica Sora, ha avuto l’effetto di smuovere qualche coscienza: insomma non sono mai state nel corso degli anni accolte le più semplice proposte  avanzate da chi quegli spazi li vive con quotidianità e con rispetto, in confronto invece ad altri utilizzatori spesso privilegiati e poco rispettosi di essi.

Ci sentiamo come chi pratica altri sport ( meno popolari) figli di un Dio minore, con prospettive ancor più cupe. Mancano le più basilari conoscenze delle esigenze di chi pratica sport, manca qualunque programmazione a lungo termine, spesso manca anche qualcuno che recepisca le istanze ma che soprattutto le traduca in fatti concreti. Non bastano eventi pur di ampio respiro a carattere sportivo a lenire il dolore di sentirsi e vedersi l’ultima ruota traballante di un carro che deraglia sempre più.

Non vorrei un giorno che fossimo costretti o ad a emigrare verso altre città per praticare attività sportiva, o nella peggiore delle ipotesi a dover rinunciare a essa. Non chiediamo certo il “Paradiso”, né gli standards di Rieti o Formia.

 Solo buon senso.

La dirigenza del Sora Runners Club

2 Risposte to ““Lasciate ogni speranza voi ch’entrate….””

  1. Francis said

    You have made some really good points there. I checked on
    the web to find out more about the issue and found most individuals will go along with your views on
    this site.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: